IPM – Integrated Pest management

Un approccio consapevole e strategico contro le infestazioni.

Operare in maniera strategica è sempre una mossa vincente, anche e soprattutto nel settore del Pest Control.

In questo settore, strategia significa prevenzione.

Spesso accade che gli interventi di disinfestazione, disinfezione o derattizzazione vengano richiesti per arginare un’emergenza, per risolvere situazioni non gestite in maniera preventiva.

L’IPM è un processo mirato, un protocollo specifico per contenere l’organismo infestante prima ancora di intervenire con azioni di lotta.

L’impegno che suggerisce il programma IPM è quello di gestire gli organismi dannosi perturbando il meno possibile l’ecosistema ambiente. Percorrere la via della prevenzione e della conoscenza è il primo passo.

Il modo migliore per sconfiggere un nemico, si sa, è conoscerlo.

L’elaborazione di un piano d’azione inizia con una fase preliminare informativa. Occorre prima di tutto riconoscere la specie infestante con cui si ha a che fare; è importante considerarne il ciclo di vita e le caratteristiche ambientali che ne favoriscono il proliferare. L’identificazione inoltre serve a evitare l’impiego di prodotti inadeguati.

A volte la situazione ci offre una risposta veloce e piuttosto ovvia a queste domande, in altri casi invece identificare il colpevole può essere difficile.

Il sopralluogo preventivo è essenziale affinché le successive pianificazioni e relativi interventi risultino efficaci.

È importante, inoltre, stabilire lo stato di avanzamento della problematica. L’avvistamento di un singolo parassita non indica necessariamente uno stato di infestazione, ma deve sicuramente fungere da campanellino di allarme.

In più, è bene precisare che non tutti gli insetti costituiscono un pericolo per l’uomo, al contrario, come è noto, molti di essi sono innocui oppure svolgono un ruolo benefico all’interno del nostro ecosistema.

Terminata la fase preliminare, informativa e di monitoraggio, si valuta il metodo di controllo più appropriato e mirato.

Tutti i membri della comunità che desiderano salvaguardare la salute e il benessere delle persone e del territorio, possono dare il loro contributo nelle loro pratiche quotidiane.